Tag Archives: buco del culo

Io, Giuseppe e sua madre

Avere un migliore amico ti aiuta in parecchie occasioni della tua vita. Io sono un ragazzo molto solare, pieno di iniziative e sempre pronto a nuove esperienze. Con Giuseppe siamo amici da una vita. Abbiamo fatto le elementari assieme ed anche scuole medie e liceo. Una vita passata assieme e tantissime cose condivise. Tantissime le ragazze che ci siamo scopate. Anche qualche fidanzata condivisa e trombata assieme a casa sua o a casa mia in campagna. Ma quello che è successo qualche giorno fa è andato sicuramente oltre ogni nostra previsione. Una esperienza di sesso incredibile che non mi sarei mai aspettato di vivere. Una serata di sesso con il …

Leggi Tutta la Storia

Publicato in Madre e Figlio. Parole Chiavi , , , , , , , , , , , .

Mia cognata e piu brava di mia cugina

Una sera fui invitato a casa di un amico, in quel periodo si organizzavano balli in casa, si organizzava per il sabato o la domenica, accettai, essendo un militare non avevo molte possibilità. Così il sabato sera mi recai a casa dell’amico Sergio, li conobbi una ragazza, non tanto bella ma era un bel pezzo di fica, si chiamava Sandra, mi presentai. – Non sei di qua, di sicuro sei un militare. – Lo sono, hai qualcosa contro i militari? – Io personalmente no, ma tutta la città non vede di buon occhio a voi militari perché arrivate, vi mettete con una ragazza solo per scoparci, e dopo sparite. – …

Leggi Tutta la Storia

Publicato in Cognato e Cognata, Cugino e Cugina. Parole Chiavi , , , , , , , , , .

Emozioni anali con la mamma del mio miglior amico

I piedi di questa signora, mia conoscente e mamma del mio miglior amico, tutti da assaporare.. In un caldo giorno di ferie, mentre tutti erano via io ero rimasto nel bungalow, ma non ero solo, sdraiata fuori dal suo vidi che era rimasta a casa anche lei. Colta di sorpresa mentre si riposava sullo sdraio, mi siedo di fianco a lei e osservo il suo bel culo come un’opera d’arte. Gli massaggio un po’ le gambe, gli annuso i piedi sudati e assaporo tutto il suo aroma delizioso. Lei mi chiama, io mi avvicino alla sua testa con il cazzo in mano, me lo prende con delicatezza e se lo …

Leggi Tutta la Storia

Publicato in Madre e Figlio. Parole Chiavi , , , , , .

Una mamma stupenda inculata

Ero un ragazzo di diciotto anni, andavo a scuola, e venivo definito un secchione, un cocco di mamma, dovevo subire lo sfotto, degli altri ragazzi, e le ragazze, erano più cattive dei ragazzi, io servivo solo, per dare aiuto nel svolgere i compiti. In aula cera una ragazza che come me, subiva, vestiva male, ci scambiavamo sguardi, la nostra timidezza, ci impediva, di parlarci, un giorno fu lei a prendere l’iniziativa. La professoressa di inglese, inizio a interrogare, gli interpellati, rispondevano male, molti di loro facevano i bulli, non erano cattivi, solo atteggiarsi per apparire a gli delle ragazze, venne il mio turno e come era suo solito chiamo il …

Leggi Tutta la Storia

Publicato in Madre e Figlio. Parole Chiavi , , , , , , , .

Una Vendetta in Famiglia – parte 6

Io non ho segreti, con lei come lei con me. Ci stendemmo sul letto, nudi, iniziammo a baciarci a toccarci, ci girammo nella posizione del sessantanove, mi leccava sino al buco del culo, io alternavo tra fica e culo, poco tempo dopo, la feci mettere a pancia sotto, gli apri le natiche iniziai a martellare, il buco del culo. Che bello mi farai morire. Allungai la mano presi la vasellina, lo spalmai su tutta la cappella, sali su sino a distendermi su di lei, guidai il cazzo, e spinsi piano, unto come era il culo si apri entrai, in lei mi fermai per darle il tempo, spinsi piano sino a …

Leggi Tutta la Storia

Publicato in Cognato e Cognata, Genero e Suocera. Parole Chiavi , , , , , .

Una Vendetta in Famiglia – parte 5

Puoi dire a me, posso fare qualcosa. Non so se posso. Gli feci una carezza, al viso per incoraggiarla, dimmi senza timore. Volevo chiedere se poteva prestarmi diecimila lire. Vieni con me, la presi per mano, andammo in cucina, prepara il caffè vengo subito, che ai paura di me ti vedo indecisa. Non ho paura, cosi mi sento a disaggio, chiedere i soldi. Non ci pensare, fai il caffè, andai nel salone, presi la bibblia, nascondevo dei soldi, quella stronza era sempre a caccia di soldi, mi era proibito lasciare, il portafoglio, presi centomila lire, tornai da lei, la caffettiera borbottava, lei aveva preparato le tazzine, lo verso, bevemmo guardandoci …

Leggi Tutta la Storia

Publicato in Cognato e Cognata, Genero e Suocero. Parole Chiavi , , , , , , .

Una Vendetta in Famiglia – parte 3

Giorgio lascia faccio io. Resto nuda cazzo era ancora bella, restai nudo anche io ci mettemmo sotto lenzuola. Spegni la luce. Perché?. Non mi va tanto di farmi vedere. Sei bellissima e voglio riempirmi gli occhi per quando non ci sarò. Il seno non era molle per la sua età era abbastanza duro, presi il capezzolo eccitato tra le labbra, lo stuzzicavo reagì immediatamente, indurendosi, intanto avevo messo una mano tra le cosce, cercai il clitoride, lo massaggiavo, anche lui si indurì, lasciai il seno e scesi giù, sino al monte di venere, era come avevo pensato, la fica, folta di peli neri, e un po’ ricci, gli feci aprire …

Leggi Tutta la Storia

Publicato in Genero e Suocero. Parole Chiavi , , , , , , , , , .