Tag Archives: sessantanove

Viaggio spettacolare con mia sorella

Siamo originari della Puglia, i nostri genitori si trasferirono in Australia prima della nostra nascita, per cui noi due abbiamo doppia cittadinanza. Eravamo già grandi quando in un incidente, i nostri persero la vita. Informammo i famigliari dal paese che ci invitarono ad andare, i nonni materni erano troppo vecchi per viaggiare ma volevano conoscerci, prima che fosse troppo tardi, considerata l’età avanzata. Ne parlai con mia sorella Giulia e ci mettemmo d’accordo, lei aveva paura dell’aero ma riuscii a convincerla. Siamo entrambi scapoli e pur avendo avuto le nostre esperienze, in questo periodo siamo soli. Mia sorella mi ha sempre attratto, mi sono fatto molte pugnette, (seghe) pensando a …

Leggi Tutta la Storia

Publicato in Cugino e Cugina, Fratello e Sorella. Parole Chiavi , , , , , , , , , , , , .

La mia migliore amica – prima parte

Chi più di una mamma può essere la tua migliore amica? Nessuno può comprenderti come lei, tanti amori iniziano e finiscono, quello di una mamma non ha fine mai. Si può arrabbiare e ti sgriderà ma con un solo scopo, guidarti e sostenerti nella strada della vita e dovunque la vita ti porterà. Due amori porterai sempre con te, tua madre e la tua madre terra. La vita, il destino o come lo volete chiamare, mi aveva portato lontano da casa e dai miei amori. Per lavoro mi ero trasferito, negli USA, New Jersey, vivevo nella piccola città di Lodi. Per andare al lavoro tutti i giorni passavo davanti allo …

Leggi Tutta la Storia

Publicato in Madre e Figlio. Parole Chiavi , , , , , , , .

Una strana chat mi porta ad una orgia

Tutte le storie iniziano con c’era una volta, questa e una storia vera, io desidero raccontarla cosi semplicemente senza se, ne, ma. E la verità, quello che mi accingo a raccontare che poi ci crediate o no, non importa. Non mi trovo nella possibilità di mostrare le prove che dico la verità. Tutto ebbe inizio un po’ stranamente, un pomeriggio ero in camera mia a studiare, avevo il portatile acceso, notai che su Skype c’era una certa Mary in linea. Non era tra i miei contatti, mi chiedeva di accettare l’amicizia, accettai, provai a chiamarla non rispose. Mi scrisse “Io non rispondo se vuoi scrivi, lo preferisco”. Ebbe inizio una …

Leggi Tutta la Storia

Publicato in Fratello e Sorella, Madre e Figlia, Madre e Figlio, Padre e Figlia, Padre e Figlio. Parole Chiavi , , , , , , , , , .

Una mamma stupenda inculata

Ero un ragazzo di diciotto anni, andavo a scuola, e venivo definito un secchione, un cocco di mamma, dovevo subire lo sfotto, degli altri ragazzi, e le ragazze, erano più cattive dei ragazzi, io servivo solo, per dare aiuto nel svolgere i compiti. In aula cera una ragazza che come me, subiva, vestiva male, ci scambiavamo sguardi, la nostra timidezza, ci impediva, di parlarci, un giorno fu lei a prendere l’iniziativa. La professoressa di inglese, inizio a interrogare, gli interpellati, rispondevano male, molti di loro facevano i bulli, non erano cattivi, solo atteggiarsi per apparire a gli delle ragazze, venne il mio turno e come era suo solito chiamo il …

Leggi Tutta la Storia

Publicato in Madre e Figlio. Parole Chiavi , , , , , , , .

Una Vendetta in Famiglia – parte 6

Io non ho segreti, con lei come lei con me. Ci stendemmo sul letto, nudi, iniziammo a baciarci a toccarci, ci girammo nella posizione del sessantanove, mi leccava sino al buco del culo, io alternavo tra fica e culo, poco tempo dopo, la feci mettere a pancia sotto, gli apri le natiche iniziai a martellare, il buco del culo. Che bello mi farai morire. Allungai la mano presi la vasellina, lo spalmai su tutta la cappella, sali su sino a distendermi su di lei, guidai il cazzo, e spinsi piano, unto come era il culo si apri entrai, in lei mi fermai per darle il tempo, spinsi piano sino a …

Leggi Tutta la Storia

Publicato in Cognato e Cognata, Genero e Suocera. Parole Chiavi , , , , , .

Una Vendetta in Famiglia – parte 3

Giorgio lascia faccio io. Resto nuda cazzo era ancora bella, restai nudo anche io ci mettemmo sotto lenzuola. Spegni la luce. Perché?. Non mi va tanto di farmi vedere. Sei bellissima e voglio riempirmi gli occhi per quando non ci sarò. Il seno non era molle per la sua età era abbastanza duro, presi il capezzolo eccitato tra le labbra, lo stuzzicavo reagì immediatamente, indurendosi, intanto avevo messo una mano tra le cosce, cercai il clitoride, lo massaggiavo, anche lui si indurì, lasciai il seno e scesi giù, sino al monte di venere, era come avevo pensato, la fica, folta di peli neri, e un po’ ricci, gli feci aprire …

Leggi Tutta la Storia

Publicato in Genero e Suocero. Parole Chiavi , , , , , , , , , .

La prossima volta prendiamo un dildo

Al tempo frequentavo l’ultimo anno di liceo, ero una ragazza abbastanza timida che preferiva passare tutto il tempo con la cugina Luciana. Eravamo compagne di classe dalle scuole medie e vivevamo praticamente insieme grazie al fatto che abitavamo vicine e un pomeriggio successe un fatto che ci rese ancora più unite. Nella mia cameretta invece di studiare ci siamo messe a parlare del più e del meno, prima di slinguarci e baciarci con passione. Mi spogliai velocemente (prima ho chiuso la porta a chiave) poi anche Sonia si sfilò i pantaloncini e rimase nuda anche lei. Sdraiata sul letto, spalancò le gambe per offrirmi un facile accesso alla fica e …

Leggi Tutta la Storia

Publicato in Cugino e Cugina. Parole Chiavi , , , , .

Il video con la mammina 3

Ricordate i miei racconti di quanto ho scoperto il video porno amatoriale con la mammina e quando ho goduto per la prima volta con una gran scopata. Non riuscivo a dimenticare le ultime parole “La prossima ti voglio nel culo” e tremavo d’eccitazione ogni volta che eravamo da soli. Lei sembrava a divertirsi vedendomi eccitato e faceva finta di niente. Una sera mia madre mi disse “Aspettami più tardi nella tua camera”. Eccitatissimo non vedevo l’ora di assaggiare la figa pelosa e sfondarla ancora. La camera era in penombra illuminata soltanto da una bajoure quando arrivò vestita solo con una vestaglia di setta che lasciava intravedere le tette grandi. Non …

Leggi Tutta la Storia

Publicato in Madre e Figlio. Parole Chiavi , , , , , .

Il video con la mammina 2

E’ interessante come alcune volte gli eventi ci cambino completamente, come pochi minuti possano cambiare del tutto le dinamiche di una famiglia, come nella mia. Il giorno dopo a quel pompino da manuale non ebbi il coraggio di guardare in faccia mia madre e siccome ogni mattina rimanevamo soli in casa cercavo d’evitarla preso dalla vergogno (anche se nel mio cuore volevo godere un altro pompino e qualcosa di più). Un giorno tornando a casa prima del previsto, senti de rumori nella sua camera da letto e avvicinandomi lentamente vidi mia madre strofinandosi con forza la figa pelosa. Ebbi subito una erezione e avvicinandomi la guardai eccitato, poi visto che …

Leggi Tutta la Storia

Publicato in Madre e Figlio. Parole Chiavi , , , , .

Quel giorno stupendo con la cugina

Mia cugina aveva vinto un biglietto per due alle terme e siccome non poteva divertircisi come si deve con quel rincoglionito del fidanzato, mi sono offerto d’accompagnarla. Daria ha 23 anni, snella, capelli biondi e un fisico mozzafiato che fa girar la testa a multi maschioni. Abbiamo sempre abitato vicino e son stato il suo confidente di fiducia, sapendo per prima quando era stata sverginata e molte altre cose. Vederla in costume da bagno minuscolo mi faceva eccitare al massimo e facevo di tutto par nascondere il gonfiore che quasi mi faceva male. Era una bella giornata di sole, calda e mia cugina volle prendere il sole e dopo essersi …

Leggi Tutta la Storia

Publicato in Cugino e Cugina. Parole Chiavi , , , , .