Racconti di gioventù – Prima parte (mandata da Ulisse)

Mia madre, il mio vizio piu grande ,prima parte Mio padre si è deciso a riconoscermi nel 1976 poco prima di morire. Ma a me di questi problemi di cognomi non mi è mai importato nulla. L’unica vera passione della mia vita è stata mia madre di cui ho sempre portato il cognome, anche adesso; che se pure mi ha resistito a lungo, mi ha anche molto concesso, evitandomi quel triste obbligo giovanile che è la masturbazione. Dormire con mia madre significava per me momenti di beatitudine quando la sera mi potevo accostare al suo corpo meraviglioso (i miei amici erano tutti pazzi di lei; se avessero saputo che io …

Leggi Tutta la Storia

Publicato in Madre e Figlio. Parole Chiavi , , , , .